Castelmagno di Alpeggio


Formaggio semiduro appartiene alla famiglia degli erborinati, prodotto con latte crudo intero di vacca proveniente da mucche alimentate con foraggio fresco.

Dal profumo intenso, in cui si percepiscono sentori di malga, di fiori e di fieno, ha un sapore delicato, complesso e persistente. Consigliamo di degustarlo in purezza oppure accompagnato con miele, frutta o marmellata di frutti di bosco.

Svuota

Formaggio semiduro appartiene alla famiglia degli erborinati, prodotto con latte crudo intero di vacca proveniente da mucche alimentate con foraggio fresco.

Dal profumo intenso, in cui si percepiscono sentori di malga, di fiori e di fieno, ha un sapore delicato, complesso e persistente. Consigliamo di degustarlo in purezza oppure accompagnato con miele, frutta o marmellata di frutti di bosco.

COD: LMR010031100VAR Categorie: , , Tag: , ,

CASTELMAGNO DOP

 

È un formaggio semiduro prodotto con latte crudo intero di vacca proveniente da mucche alimentate con foraggio fresco o secco dalla zona di produzione, con una piccola quantità di latte parzialmente scremato di pecora o di capra (5-20%).

Le razze bovine utilizzate per la produzione del latte devono essere riconducibili alle razze Barà Pustertaler, Bruna, Pezzata Rossa d’Oropa, Pezzata Rossa, Montbeillard, Grigio Alpina, Piemontese e Valdostana e alle loro razze incrociate. Il latte viene portato a 30-38 ° C e quindi cagliato con caglio di vitello liquido.

La cagliata viene rotta, lasciata depositare e quindi lasciata riposare per almeno 18 ore. Viene trasferito in recipienti speciali e immerso nel siero di latte ottenuto dal processo precedente per completare la fermentazione; rimane per 2-4 giorni. La cagliata viene quindi nuovamente rotta, tritata finemente, remixata e salata prima di essere avvolta in un panno e messa in stampi per almeno un giorno; le forme vengono pressate a mano o meccanicamente.

Produttore Castelmagno

È consentita un’ulteriore salatura a secco delle forme. La maturazione deve avvenire in un ambiente fresco e umido. Durante la maturazione, che dura almeno 60 giorni, i formaggi vengono conservati su una mensola di legno e periodicamente lavati e girati. Può avere la dicitura “Prodotto della Montagna” se il formaggio è ottenuto da mucche che sono pascolate al pascolo ad un’altitudine compresa tra 650 e 1000 m; se almeno il 90% della dieta del bestiame è costituita da pascoli consumati ad un’altitudine superiore ai 1000 metri, solo in estate, l’etichetta può indicare “Di Alpeggio“.

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Castelmagno di Alpeggio

Tipologia

Formaggi

Regione di Provenienza

Piemonte

Certificazione

DOP

Stagionatura

24 mesi

Produttore

Lameiro

Durata Conservazione

1 mese