Caciocavallo Ragusano


Formaggio a pasta filata, uno dei più antichi del territorio siciliano, prodotto con latte vaccino intero e crudo. La lavorazione avviene artigianalmente, con utensili in legno e con metodi tradizionali.

Dal profumo intenso e fragrante, ha un sapore avvolgente al palato, dolce e piacevolmente piccante. Consigliamo di degustarlo in purezza, grattugiato sulla pasta al pomodoro, oppure abbinato a miele, marmellate e mostarde.

Svuota

Formaggio a pasta filata, uno dei più antichi del territorio siciliano, prodotto con latte vaccino intero e crudo. La lavorazione avviene artigianalmente, con utensili in legno e con metodi tradizionali.

Dal profumo intenso e fragrante, ha un sapore avvolgente al palato, dolce e piacevolmente piccante. Consigliamo di degustarlo in purezza, grattugiato sulla pasta al pomodoro, oppure abbinato a miele, marmellate e mostarde.

COD: RGSFRMGDOPVAR Categorie: , , , Tag: , ,

RAGUSANO DOP

 

Il Ragusano DOP è uno dei formaggi più antichi della Sicilia, attorno a cui è nato un fiorente commercio che superava i confini dell’isola già nel XVI secolo. Veniva chiamato “caciocavallo” perché veniva appeso a cavallo di una pertica.  È chiamato anche “Scaluni” o “Quattro facci” per la somiglianza con i mattoni.

Nel periodo in cui i Monti Iblei sono particolarmente rigogliosi di erbe aromatiche, il pascolo favorisce le qualità organolettiche del suo latte. La stagionatura avviene in locali solitamente interrati, umidi e ventilati, denominati “maiazzé”.

La zona di produzione del Ragusano DOP comprende l’intero territorio della provincia di Ragusa ed i comuni di Noto, Palazzolo Acreide e Rosolini in provincia di Siracusa, nella regione Sicilia.

Ragusano Dop Emotional

Il latte viene fatto coagulare con caglio di agnello e/o capretto fino ad ottenere la cagliata che viene rotta dopo circa 60-80 minuti per favorire lo spurgo del siero. Segue la prima cottura con aggiunta di acqua alla temperatura di 80°C, che porta alla formazione di grani delle dimensioni di chicchi di riso.
La pasta ottenuta viene spurgata, quindi trattata con la scotta, liquido derivante dalla lavorazione della ricotta, coperta con un telo e lasciata riposare per 85 minuti. Una volta fatta asciugare per circa 20 ore, la pasta viene tagliata a fette, ricoperta con acqua per alcuni minuti e quindi lavorata fino a ricavare una forma sferica che viene poi modellata in forma parallelepipeda a sezione quadrata. Le forme vengono sottoposte a salatura in salamoia e quindi messe a stagionare in locali ventilati con temperatura ambiente di 14-16°C legando le forme a coppia con sottili funi e ponendole a cavallo di appositi sostegni; quelle destinate ad una più lunga stagionatura vengono sottoposte a cappatura con olio di oliva.

Informazioni aggiuntive

Denominazione

Ragusano

Tipologia

Formaggi

Regione di Provenienza

Sicilia

Certificazione

DOP

Stagionatura

12 mesi

Produttore

Salvatore Cascone

Durata Conservazione

1 mese